Contenuto principale

Martedì, 08 Novembre 2016 01:40

Preghiera per #corridoiumanitari

corridoiumanitari

Preghiera per #corridoiumanitari

Verrò frainteso, è ovvio.
Il cimitero più grande al mondo si chiama Mediterraneo
ed ha ancora troppi posti liberi che ogni giorno riempie senza difficoltà...

In occasione del terremoto in centro Italia si sono raccolti soldi con SMS,
per ricostruzione e aiutare sfollati, anche per commozione per le vittime.
Qualcuno ha anche criticato queste azioni,
ribadendo che sarebbe compito dello Stato, attraverso le tasse, avere fondi per tali azioni.
Sono motivate e valide entrambe le posizioni.
Non so perché mi viene questo paragone e vi sono aspetti differenti,
oltre che responsabilità internazionali non imputabili esclusivamente all'Italia, lo sappiamo...

Ma quanti si indignano e muoveranno per questi morti?
Di chi sono le responsabilità, oltre che le colpe?
Chi se le sente addosso?

Qualcuno diceva: "I poveri non vi lasceranno dormire"...
ma i cadaveri nel Mediterraneo non disturbano i sogni di nessuno.
Ci mobilitiamo per prolungare di alcuni mesi la vita di chi è in stato vegetativo
o per contrastare il diritto di una donna ad abortire o, ancora,
rendere accessibile la fecondazione assistita solo ai ricchi che possono espatriare...

Occhio non vede, cuore non duole. È davvero facile.

E così lasciamo i più vulnerabili ai margini, esclusi:
non pensiamo alle persone schiave dei nostri sistemi produttivi,
che ci arricchiscono grazie alla nostra evasione fiscale,
non amiamo certo le donne che trastullano i nostri organi genitali,
né ci scandalizzano gli aborti clandestini che crescono assieme alle nostre false ipocrisie...

Eppure non inveritremo il tasso di decrescita demografica attraverso un fertility day
e così, assieme alla fuga dei cervelli, se ne vanno pure i cuori e le anime salve

Mi chiedo quali mercanti caccierebbe oggi Cristo dal Tempio,
e quali sarebbero i pubblicani, le metrici ed i peccatori con cui siederebbe a pranzare...

Mi vergogno della mia religione e della nostra civile e moderna Europa cristiana.
Più semplice stare a rincoglionirci su Facebook od in qualche gruppo WhatsApp.

I santi martiri morti in fuga nel Mediterraneo, nei deserti, nei monti
o sotto qualche bomba o arma prodotta nelle nostre industrie
possano dal Paradiso abbandonarci con pietà al nostro meritato inferno terreno.

Amen


Questa "preghiera un po' blasfema", nasce dalla lettura su facebook di un post di Mario Giro, post dal quale è tratta l'immagine che ho qui riprodotto.

corridoiumanitari

 

Ultima modifica il Martedì, 08 Novembre 2016 02:22

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna